Ethical Fashion

Il nostro blog sul Fashion & Lifestyle

QUANDO LA MODA INCONTRA  L’ ECOSOSTENIBILE

Cosa ci si aspetta dalla moda al giorno d’oggi?

Quando si va a comprare un capo di abbigliamento o si presenzia ad una sfilata di moda, cresce sempre di più il desiderio di trovare un prodotto che possa, sì incontrare i propri gusti, ma anche avere un occhio di riguardo verso l’ambiente che ci circonda e che non sia nocivo per chi lo indosserà.

Se ci pensi a modo, infatti, esistono tantissimi vestiti e articoli di abbigliamento, magari di bell’aspetto e a basso costo, le cui fibre e i materiali di composizione, però, hanno un’origine altamente inquinante.

Nonostante molte persone possano optare per questo tipo di acquisto, è sempre più in crescita il numero di clienti che sono disposti a spendere qualche euro in più a patto che il tessuto acquistato sia di qualità e a basso impatto ambientale e che quindi si rivolgono ad una moda responsabile.

Di queste persone fanno parte sia i naturalisti, le persone che hanno a cuore il proprio bene e quello del pianeta ma anche le mamme, le quali cercano sempre di garantire il meglio ai propri figli, soprattutto per quanto riguarda la loro salute.

 

Cos’è l’Ethical Fashion

Ethical fashion è proprio questo: è una moda etica e sostenibile.

“Etica” perché pensa al benessere degli operai che producono i capi di abbigliamento e quindi alla loro condizione di lavoro, alla loro sicurezza e alla loro dignità.

 

“Sostenibile” perché utilizza materie prime naturali, ecologiche, biodegradabili e quindi non dannose per la terra come, ad esempio, la seta, la canapa, la lana, il lino, il cashmere, il bambù, il cotone o il tencel.

Utilizzare questi criteri nell’ambiente della moda non è soltanto un’utopia ma trova un grande riscontro nei giorni nostri, anche e soprattutto per le grandi marche che hanno appoggiato questo cambiamento e che hanno dato modo ai propri clienti di apprezzare appieno la moda eco.

Le grandi marche hanno appoggiato la moda ecosostenibile

Fra le grandi marche che hanno aderito alla moda ecosostenibile spiccano i nomi di Stella McCartney, la quale dal 2001 ha abolito completamente l’utilizzo di pellicce animali puntando a fibre bio, e di Burberry.

Anche H&M ha puntato molto su questo cambiamento, creando una serie di capi con cotone organico e poliestere riciclato senza aumentare i prezzi, così apprezzati dai propri clienti. Inoltre, proprio per sensibilizzare questi ultimi, H&M ha promosso un’iniziativa interessante che consiste nel raccogliere i capi d’abbigliamento inutilizzati in cambio di buoni sconto e per ogni chilo di tessuti accumulati, verranno devoluti 0,02 centesimi di euro a varie associazioni benefiche.

Fra le altre marche che si sono inserite nel mondo della moda responsabile compaiono: la Reebok, la quale ha ideato un’intera collezione di scarpe più degradabili, Asos, Zara, Gucci, Michael Kors e tanti altri.

Anche lo stesso Zalando si è evoluto in questo senso creando una categoria sul proprio Shop Online interamente dedicata alla moda etica, all’interno della quale i visitatori del sito potranno scegliere i capi di abbigliamento più ecologici e di tendenza del momento.

Insomma, grazie al rilancio dato da molti grandi marchi e da importanti eventi del settore, come la Fashion Week, la moda eco sta diventando sempre più una realtà, per il bene di chi indosserà i vestiti e del nostro pianeta.

Gli Altri articoli

Tessuti innovativi utilizzati anche in italia

Tessuti innovativi utilizzati anche in italia

La linea innovativa e vegana di womsh

La linea innovativa e vegana di womsh

la realtà aumentata nel campo della moda

la realtà aumentata nel campo della moda

le migliori idee eco per rinnovare la moda e tutelare il nostro pianeta

le migliori idee eco per rinnovare la moda e tutelare il nostro pianeta

moda hi tech

moda hi tech

il mercato digitale della moda

il mercato digitale della moda

Ecco alcuni dei tanti progetti innovativi nel campo della moda

Ecco alcuni dei tanti progetti innovativi nel campo della moda

Bestone

Bestone

Fashion for goods

Fashion for goods

Filati moderni ed innovativi

Filati moderni ed innovativi

Ethical fashion

Ethical fashion

Dov’è finito il “su misura”?

Dov’è finito il “su misura”?

Perchè la moda etica costa?

Perchè la moda etica costa?

Il lavoro dei bambini nella moda

Il lavoro dei bambini nella moda

Mercatini per scambio abiti: un nuovo passo verso la moda green

Mercatini per scambio abiti: un nuovo passo verso la moda green

I diritti delle donne nel campo della moda

I diritti delle donne nel campo della moda

Detox My Fashion

Detox My Fashion

Come capire quali capi scartare?

Come capire quali capi scartare?

Aiutiamo il prossimo: dove possiamo donare abiti in disuso?

Aiutiamo il prossimo: dove possiamo donare abiti in disuso?

Come reinventare i capi vintage

Come reinventare i capi vintage

Come essere un cliente ethical

Come essere un cliente ethical

Who Made My Clothes

Who Made My Clothes

Il manuale del viaggiatore

Il manuale del viaggiatore

La via della seta

La via della seta

Honeymoon, vademecum per spose in crisi

Honeymoon, vademecum per spose in crisi

I Souk, E l’artigianato biologico

I Souk, E l’artigianato biologico

Siem Reap

Siem Reap

Wax

Wax

Ave, o scozzese!

Ave, o scozzese!

Nante kawaii Kimono!

Nante kawaii Kimono!

La “striscia di panno” più antica

La “striscia di panno” più antica

Matrimonio Gispy, what else?

Matrimonio Gispy, what else?

Batik, dolce Batik

Batik, dolce Batik

Dalle Ande con furore

Dalle Ande con furore

Pensare al Crowdfunding su Kickstarter

Pensare al Crowdfunding su Kickstarter

Letture interessanti: The Fashion Switch

Letture interessanti: The Fashion Switch

Avviare una linea di abbigliamento, 3 errori più diffusi.

Avviare una linea di abbigliamento, 3 errori più diffusi.

Fonti di ispirazione: i documentari sulla moda

Fonti di ispirazione: i documentari sulla moda

Che cosa sono le etichette di cura

Che cosa sono le etichette di cura

Come proteggere il proprio brand

Come proteggere il proprio brand

Sviluppare una linea di abbigliamento due consigli

Sviluppare una linea di abbigliamento due consigli

Come ricercare investitori per la tua idea

Come ricercare investitori per la tua idea

Bionic Yarn, il futuro della moda sostenibile

Bionic Yarn, il futuro della moda sostenibile

ASOS, un caso di successo

ASOS, un caso di successo

Moda e questione sociale, una riflessione

Moda e questione sociale, una riflessione

il business model canvas

il business model canvas

L’importanza dei riferimenti colore Pantone

L’importanza dei riferimenti colore Pantone

Avviare una linea di abbigliamento, tre cose da non sottovalutare

Avviare una linea di abbigliamento, tre cose da non sottovalutare

Macchine da cucire, quale scegliere?

Macchine da cucire, quale scegliere?

Fonti di ispirazione: i libri

Fonti di ispirazione: i libri

Il valore del marchio

Il valore del marchio

Consigli di base per un buon photoshoot

Consigli di base per un buon photoshoot

Fonti di ispirazione, i musei

Fonti di ispirazione, i musei

4 Consigli per sviluppare il tuo business

4 Consigli per sviluppare il tuo business

6 Consigli per il Pattern Cutter

6 Consigli per il Pattern Cutter

Che cos’è il disegno tecnico o Flat Drawing?

Che cos’è il disegno tecnico o Flat Drawing?

Cinema & moda

Cinema & moda

La campionatura

La campionatura

La storia di una leggenda

La storia di una leggenda

Branding e Storytelling

Branding e Storytelling

Il messaggio di Leanne Marshall

Il messaggio di Leanne Marshall

Ecosostenibilità e vestiti da sposa.

Ecosostenibilità e vestiti da sposa.

3 Stilisti da cui prendere ispirazione

3 Stilisti da cui prendere ispirazione

Sostenibilità e moda

Sostenibilità e moda

Brand identity – 5 domande

Brand identity – 5 domande

Cosa preparare prima di lanciare il tuo marchio di abbigliamento

Cosa preparare prima di lanciare il tuo marchio di abbigliamento

Perchè un brand di abbigliamento non decolla

Perchè un brand di abbigliamento non decolla

Scuole di moda, ecco qualche consiglio

Scuole di moda, ecco qualche consiglio

Come Realizzare una linea di abbigliamento in 5 passaggi

Come Realizzare una linea di abbigliamento in 5 passaggi

Sciarpe, quando l’inverno bussa alla porta della moda

Sciarpe, quando l’inverno bussa alla porta della moda

Anni 50’ monamour

Anni 50’ monamour

Vestiti da sposa trend, novità e consigli.

Vestiti da sposa trend, novità e consigli.

5 tendenze fashion per il 2019

5 tendenze fashion per il 2019

Rosso!

Rosso!

Contattaci

Vuoi realizzare il tuo progetto? Hai bisogno di un consiglio?  Contatta il nostro staff.
Vai alla pagina

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi